1Science è lieta di annunciare che a breve sarà raggiunto l’obiettivo che si era preposta di conseguire entro la fine del 2017: 30 milioni di record nella banca dati bibliografica.

1findr è la più ampia fonte di articoli Open Access peer-reviewed: il sistema trova, aggrega e filtra i contenuti da migliaia di siti web e fornisce i metadati.
1Science ha sviluppato un indice unico che contiene esclusivamente articoli scientifici peer-reviewed, accessibili gratuitamente (Open Access Gold, Green, Hybrid) attraverso un’interfaccia facile da utilizzare con diverse modalità di ricerca.
La banca dati è in continuo sviluppo: oltre all’articolo a testo pieno fornisce anche l’abstract ed entro breve sarà possibile filtrare la ricerca per Università. Nel 2018 è prevista l’implementazione che permetterà di accedere via ORCID.

1foldr Data è un software che permette di recuperare gli articoli OA pubblicati dai docenti e dai ricercatori dell’Università e di inserirli nel repository dell’Ateneo. Attualmente i repository delle Università di tutto il mondo comprendono principalmente tesi, questo strumento permette di incrementare rapidamente il contenuto con gli articoli pubblicati. Il software è integrato con dSPACE e con gli altri software per la gestione dell’IR e con pochi “click” permette di caricare gli articoli.

 1figr è costituito da due report dettagliati che analizzano la situazione dell’Ateneo.
Il report “Institution” fornisce i dati relativi alla produzione di articoli Open Access dell’Università e li confronta con la media mondiale. È possibile filtrare i dati per disciplina, i risultati possono essere visualizzati sia come tabella che sotto forma di grafico.
Il report “Subscription” è personalizzato in base alle sottoscrizioni delle riviste e fornisce le statistiche di utilizzo dell’Ateneo. I dati possono essere filtrati per “pacchetto” sottoscritto o per singola rivista.
Inoltre, questo report indica se i docenti e i ricercatori dell’Università hanno pubblicato nelle riviste sottoscritte, nonché le citazioni. 
Sono indicate le “sovrapposizioni”, ossia i titoli sottoscritti con l’editore e con l’aggregatore, e la percentuale di contenuto Open Access presente in ogni rivista. Ciascuna rivista e ciascun “pacchetto” vengono riordinati in base all’utilizzo e classificati in un “tier”.
Si possono ottenere anche il numero e la percentuale degli articoli già presenti nel repository e il numero e la percentuale degli articoli da aggiungere nel repository attraverso 1foldr Data.

Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni.